Italia · Venezia

Calle, campi, canali e gondole

Venezia è splendida proprio perché è Venezia.

Perdersi tra calle e campi è il sogno di molti viaggiatori. Un giro in gondola è d’obbligo se è la prima volta che si visita la città. Scivolare lenti tra i canali e sotto gli innumerevoli ponti che collegano vie e piazze è emozionante.I musei non sono belli come quelli delle altre città italiane, ma la Basilica di San Marco e il Palazzo del Doge meritano di essere visitati, non fosse altro perché si tratta dei luoghi più conosciuti della città. Per il resto, è Venezia in sé il vero museo che bisogna vedere.

DSC_0708

Non guardate la mappa e, come in una medina mediorientale, perdetevi!
Lasciatevi guidare dai nomi delle strade, che richiamano arti e tradizioni. Seguite le calle che vi attraggono e non tornate indietro, ad ogni svolta c’è una sorpresa! Maschere, magliette a righe, gondole.

L’isola più bella della laguna è Burano. Le case colorate che si specchiano nell’acqua dei canali, il fatto che sia piccolina e graziosa, con i suoi merletti, mi rendono sempre felice! E per questo ci ritorno ogni volta che capito a Venezia.

Un posto un po’ particolare per staccarsi dai classici itinerari turistici tra San Marco, l’Accademia e Murano, è la libreria Acqua Alta.
I volumi accatastati nelle vasche da bagno e nelle gondole, non permettono di trovare nulla se si cerca un libro. Ma l’atmosfera è elettrizzante! E di certo non troverete un posto di questo genere in nessun’altra città del mondo. Dove si potrebbe letteralmente scalare una montagna di vecchi libri per fotografare il canale? O sedersi all’interno di una libreria e trovarsi con i piedi nell’acqua?

DSC_0105

E se capitate qui nel periodo di Carnevale, controllate gli eventi in programma e non dimenticate di scattare qualche foto alle maschere storiche che passeggiano per Piazza San Marco. Nel segno di Creatum, il tema di quest’anno, il carnevale era dedicato ad arti e mestieri tradizionali.

DSC_0088 (2)

Folle di turisti entusiasti sono richiamati da questo famoso evento. Nonostante il caos, lasciatevi coinvolgere! E, almeno una volta, andate a Venezia in questo momento speciale!

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *