Diari di viaggio · Marocco

In fondo alla Gola

Se mi chiedessero l’esperienza più bella del nostro viaggio in Marocco la scelta sarebbe difficile. Era tutto così nuovo, così speciale e diverso. Però a pensarci bene non sceglierei il deserto (fantastico!) e nemmeno qualche grande città (caotiche e bellissime!), ma parlerei di un luogo magico, da esplorare, da togliere il fiato. Ed è proprio di questo che voglio scrivere.

Le Gorges du Dades rappresentano un’esperienza unica per chi viaggia in Marocco con la propria macchina o con una vettura noleggiata. Gole profonde, fiumi impetuosi, distese di palme incastrate tra le rocce, antiche Kasbah in bilico sul fianco di una montagna o saldamente costruite in mezzo ad una valle. Sicuramente ciò che più colpisce la vista sono i colori: l’arancione-rosso delle rocce, l’azzurro-grigio dell’acqua dei fiumi, il verde acceso delle palme e il turbinio colorato della polvere alzata dal vento. Come vedete è difficile attribuire a ciascuno di questi elementi un solo attributo, un solo colore. Ogni particolare è donato dall’interazione di diversi fattori: il colore che hanno le montagne non è solo da attribuire alle rocce che la compongono, ma ai giochi di luce ed ombra che il sole crea ad ogni angolo, rendendo tutto indescrivibile.

Gorges du Dades

Una volta entrati nelle gole tra le montagne vi dimenticate subito la strada che avete fatto per arrivarci, perchè è come essere catapultati in un mondo a parte. Vi troverete ben presto tra altissime pareti di roccia, nella profondità della gola, con la bocca aperta e gli occhi rivolti verso l’alto a cercare il cielo. Saranno le stradine tortuose, in salita e in discesa, a guidarvi; non abbiate timore di fidarvi di loro. Mentre attraversate questo splendido posto fermatevi più spesso che potete perchè ogni frammento di paesaggio è diverso da un altro. Passerete da luoghi stretti a spazi più ampi e aperti, dove i vostri occhi saranno nuovamente liberi di guardare le meraviglie che le montagne nascondono gelosamente alla vostra vista. Anche se le strade da percorrere non sono moltissime è sempre utile portarsi una bella cartina, che a noi non è mai mancata e che grazie alle abilità di alcuni ci ha sempre ricondotto verso la giusta rotta.

Come sempre a parlarne ritornerei in questo istante in quei luoghi, circondato dal rumore dell’acqua che scorre, dalle lontane grida di intere famiglie che fanno il bagno tra le correnti “fredde” (per i loro standard!), senza alcun pensiero. La magia di questi posti risiede nella loro capacità di trasportarti verso una quiete e una felicità che fino ad un attimo prima eri solo in grado di sognare.
Se progettate di andare in Marocco non pensate nemmeno per un secondo di tralasciare questo luogo.

Le Gorges du Dades sono situate a est-sud-est di Marrakech e a nord est della città di Ouarzazate. Sono facilmente raggiungibili con un mezzo proprio e probabilmente in determinati periodi dell’anno sono molto frequentate, ma a metà luglio erano abbastanza tranquille e davvero estremamente piacevoli.
Buon viaggio!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *