Diari di viaggio · Slovenia

Sulle strade della Slovenia, giorno 1

Dopo settimane di letture frenetiche per capire cosa veramente valesse la pena di essere visto in questo minuscolo (si fa per dire) Paese che confina anche con l’Italia, siamo riusciti a partire.

Tra infinita pioggia e neve, abbiamo visitato luoghi splendidi e fiabeschi, che facevano pensare più a un set cinematografico in cui girare qualche tragedia di Shakespeare piuttosto che all’ambientazione adatta ad una vacanza di aprile. Siamo partiti con l’obiettivo di rimanere ancora una volta piacevolmente sorpresi dal nostro amato modo di viaggiare: automobile, qualche spuntino per il viaggio e cartina e guida alla mano.

Slovenia

DAY 1

Siamo partiti da casa nel primo pomeriggio, quindi abbiamo varcato il confine con la Slovenia verso sera, dopo essere passati attraverso Trieste.

A Koper, Capodistria in italiano, siamo andati subito alla ricerca del nostro albergo (l’unico prenotato della vacanza, sapendo che saremmo arrivati a destinazione con il buio) e poi a cena. Su consiglio della proprietaria, abbiamo mangiato in un ristorantino poco lontano.
La polenta, detta anche žganci in sloveno, è uno dei piatti tipici del Paese e, bisogna ammetterlo, vale davvero la pena assaggiarla! Le fette di polenta sono condite in diversi modi, dai funghi ai frutti di mare, e verrebbe voglia di assaggiarle tutte!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *